L’Abbruzzo, regione centrale della penisola italiana, può rivelarsi una stupenda scelta per trascorrere le proprie vacanze. Colma di scenari mozzafiato e di ogni tipo, dal paesaggio montano a quello collinare e marino, in questa terra si vive un’atmosfera rilassata e magica, intrisa di tradizioni.

Perché andare in vacanza in Abruzzo?

Le ragioni per decidere di trascorrere le proprie vacanze in Abruzzo sono molte. Senza dimenticare di tener conto dell’ospitalità dei suoi abitanti, che dimostrano un continuo calore verso i turisti, l’Abruzzo è una valida opzione perché:

  • è ancora incontaminata in molte zone;
  • il 28% del suo territorio è annesso a parchi nazionali, ciò la rende la regione più protetta d’Italia;
  • possiede tredici spiagge contrassegnate con bandiera blu;
  • il cibo è delizioso, da non perdere sono i famosi spaghetti alla Chitarra.

Tappe imperdibili delle vacanze abruzzesi

L’Abruzzo, terra delle meraviglie, è intrisa di storia e tutte le sue cittadine più famose possiedono questa atmosfera.

Sulmona, nota per i confetti data la sua storica tradizione pasticcera, ha un centro storico grazioso. Durante l’estate l’area urbana diventa esclusivamente pedonale, per questo è molto frequentata e offre una vasta scelta di bar e cafè in cui degustare ottime bevande. Quasi tutti i ristoranti e i bar hanno dei terrazzini esterni per godere dell’ambiente pittoresco. Per gli amanti della natura è possibile organizzare picnic all’esterno nei molti posti offerti dal territorio. Nella Valle Peligna ci sono bellissimi posti immersi nella natura, dove si può venire a contatto con gli animali tipici del posto e con le usanze storiche dei contadini. A Sulmona prendono vita molti eventi culturali e storici, tramandati nei secoli, tra questi uno dei più famosi è la Giostra cavalleresca di Sulmona che si tiene in Piazza Garibaldi.

Tra le mete imperdibili una chicca presente nella provincia de L’Aquila, i resti della città di Amiternum meritano una sosta. A Stiffe, nella provincia aquilana, vi è la Grotta di Stiffe, una delle più belle grotte italiane. Sita a 700 m, ciò che rende il tour al suo interno speciale sono le formazioni di stalagmite e stalattiti ed una cascata che termina nella formazione di un piccolo lago.

abruzzo

L’Abruzzo è anche mare e sole, spiagge incontaminate e lunghe che abbracciano tutta la regione. Pescara è la città ideale in questo caso, perfetta per vacanze all’insegna del mare; è situata sulla costa adriatica e ha il centro più popolato. Il suo lungomare è rinomato, animato da negozi, ristorantini dove mangiare del buon pesce, piccoli bar e gelaterie. Ponte del Mare, un ponte che collega le spiagge nord alle spiagge sud, è ottimo per una passeggiata estiva godendosi il panorama e la brezza marina. All’entrata del ponte c’è una ruota panoramica dalla cui sommità è possibile ammirare tutta la città di Pescara.

Impossibile non concludere con la bellezza dei parchi nazionali di questa regione. Il Parco Nazionale del Gran Sasso, il Parco Nazionale dell’Abruzzo, Lazio e Molise e il Parco Nazionale della Majella sono i tre gioielli del territorio abruzzese ed italiano. Il Parco Nazionale della Majella racchiude uno degli ecosistemi meglio preservati, con circa 600 km quadrati di grotte e montagne. I sentieri presenti sono l’ideale per gli appassionati di escursioni, soprattutto nei mesi caldi. Nella Majella è situato anche l’Eremo di Santo Spirito, uno dei posti più evocativi del territorio.

Vacanze in Abruzzo: dove andare?
0.0Punteggio totale
Voti lettori: (0 Voti)

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.