In un mercato con molte potenzialità come quello della telefonia mobile o degli smartphone, in cui di recente si vedono spesso molti prodotti quasi uguali, se non per le componenti interne o per l’interfaccia grafica, finalmente abbiamo avuto il piacere di assistere ad una piccola rivoluzione, che non si vedeva dal lontano 2007, quando il noto CEO della Apple presentò il primo telefono completamente touch capacitivo, unico nel suo genere.

Da allora infatti nessuna nuova tecnologia, per quanto siano state introdotte tantissime migliorie e funzioni negli smartphone, è riuscita a stravolgere completamente il mercato dei telefoni cellulari. Oggi siamo davanti ad una vera e propria seconda rivoluzione non solo nel modo di utilizzare gli smartphone, se così si possono chiamare ancora, ma soprattutto nella velocità di connessione che offrono per migliorare l’esperienza d’uso. Stiamo parlando rispettivamente dei nuovissimi smartphone pieghevoli, presentati da Samsung e Huawei, e della nuova tecnologia i connessione mobile 5G.

 

Tecnologia Smartphone Pieghevoli

 

I due dispositivi pieghevoli presentati dalla Samsung e dalla Huawei offrono la possibilità di utilizzare due schermi ben distinti, in base all’esigenza del momento. Un ibrido tra smartphone e tablet. Il display più grande è per l’utilizzo a due mani, mentre il secondo display è pensato per l’utilizzo ad una sola mano, o per l’utilizzo delle fotocamere per i selfie, dato che è presente solo un compartimento fotografico per necessità strutturali. All’avanguardia nel campo telefonico, gli smartphone pieghevoli presentano CPU e processori grafici di ultima generazione, capaci di sopportare più applicazioni aperte insieme.

 

Un connubio studiato appositamente per un utilizzo lavorativo, per chi è sempre in movimento, ma ha comunque bisogno di accedere a file o programmi dedicati. Ovviamente è pensato anche per sopportare, senza alcuno sforzo, giochi molto pesanti e formati video ad alta risoluzione, dato che l’intrattenimento è cruciale ormai per questi device. Non dimentichiamo chiaramente che sono progettati anche per chiamare, inviare messaggi ed effettuare videochiamate senza alcun tipo di problema.

Questi dispositivi assolvono bene il compito di uno smartphone, che ha la pecca del display con dimensioni limitate. Se si necessita di uno schermo più grande, infatti, basta aprire in due il device, attivando uno schermo da oltre 8 pollici, che diventa a tutti gli effetti un tablet.

 

Una manna dal cielo, soprattutto per chi è costretto a portare con se almeno due dispositivi, tra smartphone e tablet.

Il tutto è alimentato da due batterie divise, in grado di assicurare 8 ore di utilizzo pieno.

La trovata è rivoluzionaria ma siamo ancora agli albori di queste tecnologie…tuttavia si tratta di un buon primo passo verso la completezza di questi dispositivi.

Per altre notizie sulla tecnologia degli smartphone pieghevoli e tanto altro puoi visitare www.applenotizie.it

 

smartphone pieghevoli

 

Tecnologia Smartphone 5G

 

Tutte le migliorie hardware sono inutili senza un protocollo di connessione mobile ad internet che possa garantire fluidità nel caricare o scaricare file, la cui dimensione cresce di anno in anno in maniera esponenziale, basti osservare le fotografie che solo dieci anni fa pesavano qualche megabyte rispetto alle diverse decine di oggi.

In soccorso degli utenti è stata pensato questo nuovo standard per la comunicazione, il 5G, diretto successore del 4G e rispetto al quale promette di essere da 100 a 1000 volte più veloce, con una stabilità maggiore grazie alle onde millimetriche che sfrutta.

Questa tecnologia inoltre permetterà di ridurre significativamente l’uso di energia della rete e assicurerà una durata maggiore della batteria.

Non solo gli smartphone ma anche molti altri dispositivi come tablet, auto, droni, tecnologia indossabile e visori per la realtà virtuale presto useranno il 5G.

Secondo alcuni rumors però bisognerà attendere il 2020 per l’entrata in funzione ufficiale.

Smartphone Pieghevoli e tecnologia 5g
0.0Punteggio totale
Voti lettori: (0 Voti)