Dal 9 al 14 aprile 2019 si è tenuto a Milano il 58° Salone del Mobile. L’evento è uno dei più attesi per quanto riguarda il design e l’arredo casa. Un’intera settimana è dedicata all’arredamento, individuando nuovi stili e tendenze, ma anche la crescente importanza di temi quali la tecnologia e la sostenibilità. La manifestazione è riservata, per lo più, agli operatori del settore che convergono a Milano facendola diventare la capitale del design e dell’arredo. Il sabato e la domenica l’evento, che si è tenuto alla Fiera di Milano a Rho, è stato aperto a tutto il pubblico. Migliaia gli espositori che hanno posto in vetrina le novità dei loro prodotti, frutto di creatività ed ingegno.

salone del mobile 2019

Le nuove tendenze

Il Salone del Mobile di Milano mette in luce le nuove tendenze del design, quelle che diventeranno un must dell’arredo nel corso del tempo. Filo conduttore di questa edizione è stata l’ispirazione data dal genio creativo di Leonardo da Vinci. In omaggio a lui sono state presentate due installazioni, una interna al Salone, intitolata De-Signo, e l’altra in città, denominata Aqua. Ispirandosi al genio di Leonardo, gli arredi presentati hanno privilegiato la creatività e l’originalità. I circa 2350 espositori hanno avuto a disposizione una superficie di 205.000 mq per mettere in vetrina i loro prodotti. Fulcro dell’intera manifestazione sono i tre eventi principali:

  • il Salone Internazionale del Complemento d’arredo;
  • Workplace 3.0;
  • Euroluce.

Salone Internazionale del Complemento d’Arredo

Il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo 2019 ha visto la presenza di oltre 180 espositori. Hanno partecipato i migliori brand del settore, tra i quali Fendi Casa, Roberto Cavalli, Gianfranco Ferrè, JCP, Jumbo Collection. Arrivato alla sua 30esima edizione il Salone propone tutto ciò che è indispensabile o semplicemente decorativo in una casa: appendiabiti, fioriere, orologi d’arredamento, quadri, coordinati per l’arredamento, attrezzature per il wellness, oggettistica, tessili. Le proposte d’arredo tendono all’esclusività, sia nel design moderno che in quello classico. Ogni singolo complemento d’arredo porta una ventata di originalità ed eleganza, come è nello stile del Salone.

Euroluce

Euroluce 2019 ha visto il trionfo della 30esima edizione del Salone Internazionale dell’Illuminazione. Fin dal 1976, anno della sua nascita, la biennale dedicata all’illuminazione ha conosciuto un crescendo di successi. Le 420 aziende che hanno partecipato, hanno indirizzato i loro interessi verso un’illuminazione che punta sui parametri di efficienza energetica e sostenibilità, in linea con le esigenze del momento. Grande importanza per il 2019 ha la ricerca di un’illuminazione altamente tecnologica e digitale, con protagonisti assoluti i concetti chiave di soft touch, digital touch e smart. A ciò si aggiunge un design di qualità, volto al perseguimento di forme armoniose ed innovative.

Workplace 3.0

La seconda biennale di pregio allestita per il Salone del Mobile è Workplace 3.0, il Salone interamente dedicato al lavoro. Una rassegna pensata per tutto ciò che riguarda la progettazione dello spazio di lavoro. Nuove soluzioni sono ideate per gli ambienti di lavoro, ricercando il meglio di design e tecnologia. Le 53 aziende hanno proposto i loro moduli per vivere gli spazi lavorativi al top. La trasformazione del concetto di lavoro ha determinato per forza di cose anche la trasformazione dell’ambiente di lavoro, che viene vissuto anche come spazio per vivere momenti di relax e sociali.

Fuorisalone

Al pari della manifestazione principale del Salone del Mobile di Milano, grande importanza riveste il Fuorisalone che viene vissuto nell’ambito di eventi organizzati in tutta la città. Sono stati circa 100 le mostre e gli allestimenti diffusi nella città di Milano che è diventata capitale del design di pregio nell’arredo per una settimana. La Sala d’Attesa dei Reali della Stazione Centrale di Milano ha ospitato Austrian Design di Advantage Austria. Un allestimento perfetto che ha fatto scoprire il design d’avanguardia proveniente dall’Austria. Superdesign Show ha ospitato Monochrome Monologue una mostra di korea Craft Design Foundation, per illustrare il lavoro del design coreano. In occasione della Milano Design Week, lo store di Salvatore Ferragamo ha ospitato la mostra: The World of Italo Rota, dedicata al famoso architetto.

Settimana di arredo e cultura

Come da tradizione, la settimana del salone del mobile 2019 di Milano è stata un evento anche e soprattutto culturale. La presenza dei migliori brand del settore ha monopolizzato l’interesse internazionale per il design di qualità. L’intera città viene coinvolta e catturata dalle nuove applicazioni tecnologiche dedicate agli ambienti quotidiani di vita personale e lavorativa. Per una settimana si è discusso e affrontato temi importanti quali la sostenibilità. Ora Milano si prepara al Salone del Mobile 2020. Cosa ci riserverà il futuro? Quali saranno gli stili e le tendenze del nuovo anno? A questo risponderanno a Milano design e architetti.

Milano al centro del design internazionale
0.0Punteggio totale
Voti lettori: (0 Voti)

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.