Dieta Detox? Cos’è e quali benefici.

La dieta detox presenta due grandi vantaggi: non solo è dimagrante, ma anche disintossicante. Scopri come funziona e quali sono gli alimenti indicati.

dieta detox

La dieta detox, o disintossicante, viene spesso chiamata in causa quando si parla di diete brevi, se non lampo, cioè diete da fare in tre giorni, o una settimana, per esigenze diverse. In molti casi infatti la dieta detox è uno specifico regime alimentare da seguire per disintossicare il fegato, o migliorare lo stato di salute della pelle.

Nella maggior parte dei casi, comunque, la dieta detox è quella a cui si ricorre, con la speranza che sia efficace, quando ci si vuole purificare e alleggerire dopo lunghi periodi di festa e di alimentazione troppo ricca di grassi e zuccheri, come il Natale, o la Pasqua.

Si può quindi dire che la dieta detox è più votata alla disintossicazione, anche se spesso si ottiene un certo effetto dimagrante. Il motivo? I cibi tipici di questo regime alimentare, anche se breve, portano a una riduzione della massa adiposa visto che si eliminano del tutto elementi come carne, dolci e fritti.

 

In cosa consiste la dieta detox?

Entrando più nello specifico, è il caso innanzitutto di allontanare qualche dubbio. La dieta detox non è fatta soltanto di centrifugati e beveroni, anche se un modo per seguire anche brevemente questa dieta è proprio mettere insieme i vari elementi che la compongono in un frullato.

Il detox è un procedimento che parte da una premessa fondamentale: eliminare le tossine del corpo, soprattutto dopo periodi particolari. Lo scopo è quindi depurare l’organismo da tossine esogene, che provengono dall’esterno, create da stress, inquinamento, cure farmacologiche e alimentazioni sbagliate, assumendo cibi ricchi di elementi che aiutano a disintossicare l’organismo e fare “pulizia”.

È importante quindi consumare alimenti che sono ricchi di antiossidanti, che combattono i radicali liberi e l’invecchiamento delle cellule, di fibre, che aiutano la digestione, di sali minerali e vitamine

I cibi da evitare durante la DETOX:

Da evitare, invece, almeno in un primo periodo di disintossicazione, grassi, grassi idrogenati e zuccheri raffinati, che sono gli elementi nemici del benessere corporeo. Una dieta detox quindi esclude del tutto carne, fritti, pasta, pane e formaggi.

È anche per questo suo squilibrio che quella disintossicante non è una dieta consigliabile sul lungo periodo, è piuttosto un trattamento lampo, o un indicatore di buoni comportamenti alimentari da assumere anche quando si mangia normalmente, senza rinunciare a nulla. Se sei interessata a una dieta che si basa soprattutto su frutta e verdura, la dieta alcalina potrebbe fare al caso tuo.

Vediamo quindi nello specifico quali sono i cibi disintossicanti più indicati, quali sono le loro virtù, così saprai cosa introdurre nella tua alimentazione quotidiana anche se non segui nessuna dieta particolare.

Alimenti Detox e i loro Benefici:

 

  • I semi di lino forniscono acidi grassi e nutrienti utili alla disintossicazione dell’organismo;
  • il cardo mariano aiuta a liberare il fegato dalla tossine;
  • alcune tisane e tè, per esempio il tè bianco o una tisana a base di tarassaco, stimolano i meccanismi di depurazione dell’organismo;
  • i cereali integrali sono sempre preferibili a quelli raffinati perché più ricchi di fibre e di minerali;
  • i germogli aiutano a ripulire l’intestino e il fegato;
  • le mele, ricchissime di pectina e di acqua aiutano a mantenere l’intestino pulito e a regolare il passaggio del glucosio dall’intestino al sangue;
  • Limone Un bicchiere d’acqua tiepido e succo di limone fresco, ecco il rimedio della nonna detox utile per favorire la salute dell’intestino, aiutare il lavoro del fegato e disintossicarsi. Attenzione, è importante evitare di esagerare e considerare questo elisir naturale una cura periodica da effettuare quando senti il bisogno di depurarti;
  • le verdure a foglie verdi ricchissime di clorofilla, fibra alimentare, acqua e vitamine. Sono tutte sostanze che favoriscono la depurazione dell’organismo. Inserirle nella dieta è facilissimo. Basta proporle come contorno a pranzo o a cena, crude e condite semplicemente con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale, aceto di mele o succo di limone;
  • i Carciofi ontengono cinarina, una sostanza che favorisce la diuresi e la secrezione biliare. Sono, inoltre, ricchi di fibre e quindi utili per la regolarità intestinale. L’infuso di foglie di carciofo è un rimedio detox in quanto stimola la diuresi e aiuta a eliminare le tossine;
  • L’acqua ,importantissima per la detox. E’ importante anche il modo in cui si distribuisce l’acqua nel corso della giornata: bisognerebbe bere al mattino, a digiuno, e possibilmente lontano dai pasti nel corso di tutta la giornata;

 


Ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 recante il Codice in materia di protezione dei dati personali e del regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo (GDPR) i dati inviati con questo modulo saranno utilizzati solo per rispondere alla email e non saranno archiviati nè diffusi. Spuntando questa casella acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Post correlati