Eliminare le tossine non è cosi’ difficile. Vi sentite appesantiti e sempre stanchi? Non preoccupatevi è colpa delle tossine accumulate dall’organismo.

Mangiare tanta frutta e verdura, bere molta acqua e fare un po’ di attività fisica all’aria aperta: basta poco per disintossicare l’organismo dalle tossine in eccesso.

Vi stare chiedendo cosa sono le tossine  e perché creano molti disagi al nostro organismo?

Cosa sono le tossine, dove provengono e come eliminarle

Sono sostanze dannose al nostro organismo e alla nostra salute, al mantenimento di quell’equilibrio biochimico delle nostre cellule e quindi della nostra salute in generale.

Da dove arrivano le tossine ?

L’origine è duplice, possono provenire dall’ambiente che ci circonda e quindi esterno a noi, o dall’interno del nostro corpo, prodotte quindi da noi.
Ad esempio l’inalazione di solventi chimici può produrre avvelenamento, ma anche un’arresto cardiaco protratto oltre un certo tempo può indirettamente produrre un avvelenamento da anidride carbonica che può danneggiare prima di tutto il nostro cervello. E’ importante eliminare le tossine per una vita sana e vi spiegherò cosa fanno le tossine al nostro corpo.

Cosa fanno le tossine ?

Sappiamo che un loro eccesso nei tessuti ci procura vari malesseri, mal di testa, stanchezza, gonfiori, allergie. Ma che cosa sono veramente le tossine e da dove arrivano?

Si tratta di composti chimici invisibili. Alcuni ci girano intorno: sono nell’aria che respiriamo, nell’acqua, negli alimenti. Si va dagli inquinanti ambientali ai farmaci, fino ai vari additivi alimentari (coloranti e conservanti).

Altri ancora vengono prodotti dal corpo stesso, naturalmente, e sono le sostanze di scarto dei processi metabolici, cioè quelle eliminate dai milioni di cellule di cui siamo composti, attraverso un efficientissimo laboratorio chimico interno, che lavora costantemente senza che ce ne accorgiamo.

Come lavora il fegato

“La natura ha pensato a difenderci da tutto ciò. Il nostro corpo, infatti attraverso alcuni organi, lavora per permetterci di eliminare questi veleni. Sono il fegato, l’intestino, i reni, l’apparato respiratorio e la pelle” dice Piergiorgio Cosseta, biologo nutrizionista, specialista in piante medicinali. «L’organo che più di altri si impegna per “fare pulizia” è il fegato, una grossa ghiandola di circa un chilo e mezzo, direttamente collegata all’intestino. Ogni minuto, passano al suo interno circa due litri di sangue, che vengono ripuliti attraverso un’azione sia di filtraggio, sia di trasformazione delle sostanze tossiche in altre meno pericolose. Le sostanze idrosolubili vengono inviate, attraverso la circolazione, ai reni, che le espelleranno tramite l’urina; quelle liposolubili vengono immesse, mediante la bile, nell’intestino ed espulse con le feci” spiega l’esperto.

Come eliminare le tossine in modo naturale

1 Curare l’alimentazione.

E’ d’obbligo modificare le cattive abitudini alimentari, adottando un’alimentazione sana, equilibrata e nutriente. Per espellere le tossine dannose, via libera a carciofi ed asparagi, che stimolano l’attività renale, pertanto la diuresi e l’attività di filtraggio ricoperta da questi organi; così come i broccoli, ricchi di fibre, antiossidanti e vitamina C.

Gli agrumi, che depurano e proteggono le cellule del fegato, il riso basmati, facilmente digeribile, da mangiare in sostituzione del pane per accompagnare le pietanze, i finocchi, che facilitano le funzioni intestinali e stimolano la diuresi.

L’aglio, un antibiotico naturale perfetto per disintossicare l’organismo, ma anche tisane detossinanti allo zenzero o al tarassaco, tè bancha e succo di aloe vera che, insieme ai centrifugati di verdure di stagione, sono preziosi alleati del benessere. Eliminate fritture, alcolici, bibite gassate, zuccheri raffinati, carne rossa e riducete al minimo l’uso di sale, per favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso e con essi scorie e tossine. Aggiungete ad ogni pasto un’insalata, che ripulisce l’organismo.

2 Idratatevi

Occorrono solo 2 litri di acqua al giorno, 4 bottigliette da mezzo litro o circa 9 bicchieri di acqua al giorno per eliminare la maggior parte delle tossine durante il giorno, mantenendo fegato e reni sani. In particolare, bere un bel bicchiere di acqua al mattino, appena svegli, favorisce l’eliminazione dei prodotti di scarto accumulati durante la notte. Aggiungendo qualche goccia di succo di limone, esso consentirà di alcalinizzare il corpo e sostenere il fegato.

3 Fare attività fisica.

Lo sport è un altro ottimo rimedio per eliminare le tossine, che vengono espulse attraverso il sudore; meglio ancora se l’attività fisica viene praticata all’aria aperta, per cui via libera a jogging nuoto, corsa , ciclismo o ad una semplice camminata all’aria aperta per almeno 30 minuti al giorno.
L’organismo umano non è nato per l’inattività e la scarsa attività fisica è implicata nell’insorgenza di alcuni tra i disturbi e le malattie oggi più frequenti: diabete di tipo 2, malattie cardiocircolatori (infarto, miocardico, ictus, insufficienza cardiaca), tumori

Per disintossicare il corpo, non solo le classiche diete disintossicanti, ma soprattutto mangiare gli alimenti corretti.

La disintossicazione è il processo attraverso il quale i sottoprodotti metabolici, le “schifezze” alimentari come conservanti e additivi, droghe e alcool, radicali liberi, farmaci vengono neutralizzati ed eliminati.

Ricordatevi che tutto ha inizio nella vostra testa, il cambiamento verso una vita migliore.

Per informazioni e consigli scrivimi

Post correlati