mp3 indir
Non fare la prima colazione è come mettersi alla guida della propria auto con il serbatoio a secco. Saltare la colazione o farla male, espone il nostro organismo a una serie di rischi:
  1. Aumenta la fame. Lo stomaco vuoto scatena la fame nervosa e la voglia di mangiucchiare a metà mattina.
  2. Rallenta il metabolismo: non ricevendo la giusta dose di “carburante” sotto forma di cibo, si blocca.
  3. Digeriamo male. I succhi gastrici “eccitati” dall’assunzione di un caffè da solo, scatenano fenomeni infiammatori che alla lunga irritano tutto il tratto digerente appesantendo la digestione.

Importanza della colazione : le 10 regole

colazione-sportivi

Ognuno di noi, ha le proprie intolleranze o stili di vita, che ci portano a fare la prima colazione in modo diverso. Secondo un sondaggio Eurisko, 8 milioni di italiani saltano la colazione. Se si mangia troppo poco si rischia di fare poi uno spuntino fuori pasto, spesso ipercalorico. Al contrario, se ci si abbuffa scegliendo alimenti ricchi di grassi e zuccheri raffinati il rischio è quello di sentirsi appesantiti.

Ecco le 10 regole per una sana e corretta alimentazione:

1. Mai saltarla. La colazione è un piacere quotidiano, ma anche un pasto a tutti gli effetti, importante e necessario come il pranzo e la cena.

2. Sempre meglio a casa. Da soli o in compagnia, piuttosto che frettolosamente al bar.

3. Mai meno di 15 minuti. Prendiamocela comoda per goderci questo pasto con calma (per correre c’è tutto il resto del giorno).

4. Un caffè e via? No grazie! Una colazione senza mangiare nulla non è una colazione (e si rischia d’ingrassare di più).

5. Con la frutta è meglio. Accanto a biscotti, pane e fette biscottate con marmellata o creme spalmabili, cereali e yogurt, non dimentichiamoci mai di mettere in tavola qualche frutto o una spremuta.

6. Evviva la varietà. Proviamo a portare in tavola ogni giorno un nuovo ingrediente o ad alternare quelli che ci piacciono di più. Se cambiamo il menu, la nostra prima colazione diventa più buona (e più sana).

7. Apparecchiamo la tavola e prepariamo gli ingredienti la sera prima.

8. Morbido o croccante? La consistenza, i profumi, i colori degli alimenti sono “il sale” della prima colazione: impariamo a conoscerli, alternarli e, soprattutto, goderceli.

9. Con i ragazzi non c’è fretta che tenga. Se cominciamo noi a non fare una buona prima colazione, anche loro si abitueranno a saltarla (e non è una buona abitudine per chi sta crescendo).

10. L’ingrediente segreto? Un sorriso, di prima mattina, ci aiuta a partire con il piede giusto e rende più piacevole condividere questo momento con le persone a cui si vuole bene.

importanza della colazione

 

COSA MANGIARE COME PRIMA COLAZIONE

Al primo posto il latte: è un’ottima fonte proteica e fornisce calcio, eventualmente  sostituito con lo yogurt, che oltre al calcio apporta i fermenti lattici utili alla flora batterica. sono entrambi ricchi di proteine, vitamine, sali minerali. È essenziale, non far mancare mai le fonti di carboidrati, come i cereali,  le fette biscottate o il pane, la frutta fresca o spremuta, che apportano fibra e vitamine.

Per ottenere vitalità ed ottenere uno sprint per affrontare la giornata  si può  bere una tazza di caffè o di tè.

ERRORI DA EVITARE

evitare eccessi di zuccheri
anche se è difficile difficile rinunciare alla colazione con  cornetti, torte, biscotti, cereali al cioccolato, ciambelle mangiare  questi alimenti all’inizio della giornata non è consigliabile dato che, essendo ricchi di zuccheri, fanno sì che la fame venga saziata al momento ma che ritorni in breve nel corso della mattinata
vale lo stesso discorso per i succhi di frutta, meglio evitare i succhi confezionati a favore di centrifugati e frullati fatti in casa
prima colazione
E per una persona che vuole fare una colazione sana e dietetica?
L’importanza della prima colazione è fondamentale anche per chi vuole perdere peso. Anzi, diventa ancora più importante, perché altrimenti si entrerebbe in una sorta di digiuno, dalla sera al pranzo del giorno dopo. E alla fine questo si paga rischiando di soffrire troppo la fame durante la giornata e di interrrompere la dieta. Questo perché si generano percorsi metabolici “forzati” per rifornire l’organismo di ciò che gli viene negato con l’alimentazione. La colazione a dieta è importantissima.
Oltre all’importanza della prima colazione vediamo in particolare i cibi da evirate

Cibi da evitare a colazione:

Cereali confezionati : Tante persone pensano che questi prodotti siano una scelta nutriente e sana per adulti e bambini. In realtà contengono una grande quantità di zuccheri e grassi che fanno molto male alla nostra salute. La raffinazione di questi prodotti da banco ha fatto perdere i suoi nutrienti utili (ferro, vitamine b, ecc) che vengono aggiunti artificialmente grazie ad un processo chiamato “fortificazione”. Tuttavia anche il muesli non è una sana scelta perché si trova sempre presente un’eccessiva quantità di zucchero.

Succhi di Frutta : Bisogna conoscere il contenuto di ciò che beviamo, tenere a mente che bere un succo non equivale a mangiare il frutto corrispondente, tenere sott’occhio la quantità complessiva di zuccheri che ingeriamo nella giornata e, soprattutto per i più piccoli, educare al sapore e alla consistenza del frutto intero e non solo a quelli di spremute fresche o confezionate, magari ulteriormente edulcorate (Elena Dogliotti, biologa nutrizionista).

Merendine confezionate :  I cibi confezionati hanno più grassi, zuccheri e sale. Le merendine abituano i sensi ai sapori industriali: quei sapori diventano, nel tempo, il “punto di riferimento” per definire il concetto di “buono”.

Brioches : Il cornetto al miele non contiene miele dentro, ma un preparato con solo l’8% di miele, praticamente solo l’odore mescolato un 92% di margarina, olio di palma e sciroppo di fruttosio e glucosio. Praticamente un concentrato di grassi saturi dannosissimi per la salute. Abbiamo preso in esame quella che per molti è “salutare” ( dati inchiesta Report rai 3)

COSA MANGIARE A COLAZIONE: I CONSIGLI DELLA NUTRIZIONISTA

Colazione1

COLAZIONE SANA DOLCE OPZIONE 1

  • caffè o tè
  • 2 fette di pane integrale con ricotta e una spruzzata di cacao amaro puro in polvere
  • 2 noci ed 1 frutto di stagione

COLAZIONE SANA DOLCE OPZIONE 2

  • yogurt greco naturale bianco con aggiunta di noci, mandorle, avena integrale e 1 frutto di stagione

Se invece cercate una proposta meno “continentale” e amate il salato, ecco due esempi di colazione sana suggeriti dalla nutrizionista:

COLAZIONE SANA SALATA OPZIONE 1

  • 2 uova sode
  • 1 fetta di pane integrale
  • olio evo
  • 1 frutto di stagione

COLAZIONE SANA SALATA OPZIONE 2

  • 2 fette di salmone affumicato o tonno in scatola al naturale
  • 2 fette di pane integrale

Queste proposte, che sono solo esempi, rappresentano colazioni nutrizionalmente ricche, in quanto contengono proteine (ricotta, yogurt, uova, pesce), cereali a basso Indice Glicemico (cereali integrali o pane integrale), grassi buoni (frutta secca, semi, olio evo) e tante vitamine e fibra.