La chirurgia estetica sta facendo passi da gigante per quanto riguarda i vari metodi di lifting, sia per il viso che per il corpo, metodi che fortunatamente risultano sempre meno invasivi e dolorosi, per chi, come soprattutto le donna, non riesce proprio a vedersi addosso gli anni che inesorabilmente passano.

Uno di questi metodi è il cosiddetto Soft Lift ovvero un intervento estetico, assolutamente indolore, che consiste nell’inserimento, tramite aghi, di particolari fili riassorbibili che riescono a tendere la pelle del viso o del corpo rendendola liscia e levigata.

Come ci spiega la Dotterssa Fuhr dello studio Romano Fuhr di Firenze, centro specializzato in servizi professionali di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, il lifting non chirurgico con Fili altro non è che un di inserimento dei “fili”, avviene ambulatorialmente e richiede solo una leggera anestesia locale.

Perché consultare un chirurgo plastico per il lifting non chirurgico

Il fattore più importante quando si decidere di sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica, anche non invasivo, soprattutto se riguarda il viso è rivolgersi ad un chirurgo. È assolutamente necessario assicurarsi di avere un chirurgo certificato e autorizzato ad eseguire la procedura che si sta cercando.

Le domande da porre al chirurgo estetico

Se abbiamo decio di sottoporsi al lifting FILI bisogna assicurarsi di porre alcune domande importanti prima dell’intervento, proprio nel momento della prima consulenza professionale:

  • Qual è la procedura migliore per me considerando i miei desideri?
  • Quanto durerà l’intervento?
  • Qual è il tempo di recupero?
  • Ci sono rischi?
  • È necessario un farmaco postoperatorio?
  • Qual è il costo della procedura?

Inoltre è sempre bene parlare di interventi già fatti e possibilmente farsi mostrare qualche immagine del prima e del post operazione.

Inoltre è sempre utile informarsi se il medico coopera con organizzazioni professionali del suo settore e degli aggiornati fatti sulle tendenze più recenti e sui protocolli scientificamente provati.

In linea generale possiamo dire che indicativamente il costo di un intervento di lifting non chirurgico con FILI varia dai 500 ai 2500 euro ed i risultati del SILHOUETTE SOFT sono immediati anche se si il risultato definitivo sarà apprezzabile dopo circa 1-2 settimane e garantito per una decina di anni.

Come funziona il lifting FILI

lifting non chirurgico

Vediamo brevemente come avviene questa veloce operazione (un’ora circa di durata) prendendo come esempio da “liftare” un viso femminile.

È bene che la paziente si presenti in ambulatorio completamente priva di trucco. ll medico, con l’aiuto di un’apposita matita disegnerà alcune linee sul suo volto, linee che serviranno da guida per l’inserimento dei fili “tensori”.

I fili avranno un punto di ingresso ed uno di uscita ed il medico provvederà alla loro giusta tensione per ottenere l’effetto desiderato.

Ne verranno inseriti due o tre per ogni lato del viso, e l‘effetto lifting sarà praticamente immediato.

Ovviamente, come per tutti gli interventi, seppur ambulatoriali, anche questo avrà bisogno di certi accorgimenti da seguire per alcuni giorni nella fase post operatoria.

Sarà premura del medico che ha eseguito l’operazione indicare, meglio per scritto, al paziente tutte le procedure da eseguire attentamente nelle settimane successive all’intervento.

Detto ciò certamente uno dei problemi più frequenti nei giorni immediatamente successivi all’operazione è un certo gonfiore del viso che sarà possibile limitare con impacchi di acqua fredda.

Inoltre conviene evitare di utilizzare prodotti estetici come trucchi e creme per alcuni giorni e di esporsi al sole per almeno tre settimane

Così come è consigliabile, per qualche giorno, dormire in posizione prona ossia rimanere sdraiati sulla schiena ed evitare durante il giorno movimenti bruschi e repentini.

 

Post correlati